shop si può fare
02
03
04
05
6
7
8
9
10
11
12

Shop Si può fare

Via Nicolaci a Noto è una finestra, uno spazio a cui fa riferimento tutta la città con la sua architettura scenografica.
Un luogo che grazie anche all’infiorata conosce tutto il mondo, un teatro dove vengono rappresentati mostre d’arte, eventi, manifestazioni culturali.
Ma ora è anche un luogo che racconta il territorio, perché Noto non è solo architettura ma anche natura e i suoi prodotti, e il cibo, che vogliono dire anche intraprendenza, sfida, vicinanza sociale.
In via Nicolaci il simbolo di tutto questo è uno spazio, la ex chiesetta di S.Elia già cappella dei Landolina, la famiglia nobiliare più importante della Noto di prima e subito dopo il terremoto, che diventa centro espositivo dei prodotti del territorio.
Non solo quindi un negozio, ma racconto di lavoro, solidarietà, progetto e futuro fatto anche con le parole dell’arte, dell’inventiva e del gusto contemporaneo.

Il gestore del negozio è la Si può fare, cooperativa sociale onlus che lavora nella parte sud-orientale della Sicilia, una realtà che negli anni si sta distinguendo per il profuso impegno a favore dei più deboli, attraverso l’integrazione sociale e l’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati tramite lo sviluppo di economie solidali.

La struttura ha subito un intervento di restauro alcuni anni fa ma al momento i locali erano inutilizzati.
Il mio intento è stato quello di riaccendere i riflettori su questo spazio attraverso un progetto di interior design rispettoso dell’ambiente e legandolo all’unico elemento di arredo appartenente al precedente allestimento, il lampadario centrale in ferro corten.
L’idea è quella di attirare il visitatore grazie ad un fulcro centrale “verde” caratterizzato da un susseguirsi di cubi di diversa altezza.
Essi fungono da contenitori per l’esposizione di materie prime locali e aromi. Una sorta di scultura bio.
Gli unici materiali utilizzati sono stati il ferro corten e dei pannelli effetto legno fiammato.
Gli arredi si presentano come grandi librerie continue che avvolgono le superficie murarie fornendo circa cinquanta metri quadri di superficie espositiva.
L’illuminazione avviene attraverso il grande lampadario centrale e le strisce led presenti nelle librerie.

Project details

Client

Project

Salvatore Spataro

Location

Noto

Date

2021

Share on
Previous

Cantunéra Rooms